Partecipazione al Consiglio dei Sindaci

Anche la Presidente dell’associazione genitori Atena, Ambra Finazzi Bergmaschi, insieme ad altri rappresentanti di Enti e Associazioni impegnate nel settore dei servizi alla persona, Venerdì 17 maggio 2013 ha partecipato all’incontro del Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci bergamaschi.
Si tratta di un importante organismo istituzionale che svolge un lavoro di integrazione delle funzioni sanitarie e sociali e che condivide, nel rispetto dei ruoli di ciascuno, una linea comune sulle necessità e le urgenze in campo sociale della nostra comunità.

Maggiori info anche sul sito della ASL di Bergamo http://www.asl.bergamo.it/servizi/Menu/dinamica.aspx?idArea=16864&idCat=20079&ID=20079

Relazione Assemblea dell’8 maggio 2013

Care Socie e Cari Soci,
vi ringrazio per aver partecipato così numerosi all’Assemblea dello scorso 8 Maggio.
Nella bella cornice della sala Tremaglia del teatro Donizetti che ci ha ospitato, il Tesoriere Dott. Ceruti ci ha illustrato il soddisfacente bilancio, sono state illustrate le molteplici attività svolte, ringrazio tutte e tutti voi per l’entusiasmo dimostrato.
Abbiamo preso atto dei numerosi accreditamenti avuti dalle istituzioni, dei molti corsi di formazione attuati e della partecipazione a convegni e seminari.
E’ stato illustrato l’importante progetto “Giovani Spiriti Genitori” che nel 2013-14 realizzeremo con il Dipartimento delle Dipendenze della ASL di Bergamo ed acora quello in embrione da realizzare per tutti i diciottenni di Bergamo per preveire la guida in stato di ebbrezza.
Abbiamo votato per il nuovo Consiglio direttivo, che durerà in carica 3 anni e che risulta così composto:
Finazzi Ambra, Ceruti Gianfranco, Denti Milly, Lucrezia Martino, Bergamaschi Fabio, Valtellina Anna, Saffioti Carlo, Suardi Ivana, Morelli Nicoletta.
I ruoli dei singoli consiglieri verranno comunicati dopo la riunione del prossimo Consiglio Direttivo.
Certa che il nostro credo ed il nostro entusiasmo manterranno la loro energia, vi invio cari saluti.
Ambra Finazzi Bergamaschi
 
Riepilogo Attività svolte relazionato presente nel sito in http://www.associazionegenitoriatena.it/atena/chi-siamo/
Composizione Consiglio presente nel sito in http://www.associazionegenitoriatena.it/atena/direttivo/?doing_wp_cron=1373534761.6028170585632324218750

Alcol vietato ai minori

LASTAMPA.IT    24/04/2013

Nessuna differenza tra somministrazione e vendita: ai minori non può essere fornito alcol

Con la risoluzione 18512/13, il Ministero dello Sviluppo Economico ha ritenuto che non ci possano essere interpretazioni differenti delle varie norme. Negozi e bar non possono, in generale, «fornire» bevande alcoliche ad un minorenne.
(altro…)

Fughe da Fermi. Rappresentazione teatrale

“Fughe da Fermi” – Rappresentazione Teatrale
Teatro Donizetti di Bergamo – Venerdì 10 maggio 2013

Lo spettacolo è proposto dalla Comunità di San Patrignano, nell’ambito del progetto nazionale di prevenzione alle dipendenze da alcol e droga “WeFree”, dipende da noi”, e promosso a Bergamo dal Rotary Club Bergamo Nord in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo e l’Associazione di Bergamo AIDD Onlus.
Ingresso con biglietto gratuito, da ritirare presso il Teatro Donizetti di Bergamo.

Scarica il comunicato stampa
del 24 aprile 2013.

Alcol da ragazze

da: D Repubblica sabato 20 aprile 2013
http://d.repubblica.it/dmemory/2013/04/20/attualita/news/050alc83750.html

Rischio dipendenza
Alcol da ragazze

Secondo l’Istituto Superiore di Sanità le adolescenti bevono sempre di più, e cominciano sempre prima. Per emulare i maschi, per socializzare, per ignoranza dei rischi

di Giovanni Ciullo
Foto di Lauren Greenfield
Foto Institute for Artist Management
Foto di Gerd Ludwig/Institute for Artist Management
Stiamo tirando su una generazione alcolica, una gioventù ubriaca. E stavolta non è questione di moralismi o inutili allarmismi, perché solo a leggere i dati che riguardano il rapporto fra i ragazzi italiani e i drink, l’hangover è assicurato. “Sì, l’emergenza è proprio nei numeri”, ci spiegano dall’Iss, l’Istituto Superiore di Sanità che a fine mese comunicherà le ultime cifre del fenomeno. Che qui anticipiamo per la parte che riguarda il campanello d’allarme sull’alcol-dipendenza di minori, adolescenti e giovani-adulti. I punti critici sono molti. Primo: (altro…)