GIORNATA MONDIALE SENSIBILIZZAZIONE SINDROME FETO ALCOLICA ( F.A.S.D.)

••••••••••••   Sono 19 anni che il 9 di settembre ci ricorda quanto sia importante non bere alcol in gravidanza   ••••••••••••

Questa buona pratica esclude totalmente la possibilità che il nascituro e la nascitura contraggano la FASD (Sindrome Feto Alcolica e Disturbi correlati). Il consumo anche minimo di alcol in gravidanza può causare una serie di danni di tipo fisico, mentale, comportamentale e di apprendimento, con conseguenti  implicazioni che possono durare tutta la vita.

Dal 2016 Bergamo ha cercato di sensibilizzare cittadini e cittadine  di ogni età  su questo tema allestendo gazebo informativi presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII e davanti al Comune gestiti   da UOC Dipendenze, Consiglio delle Donne del Comune di Bergamo, Associazione Genitori Atena, Associazione Donne Medico di Bergamo, Ordine della Professione di Ostetrica Interprovinciale di Bergamo Cremona Milano Lodi Monza Brianza, dipartimento Materno Infantile del Papa Giovanni XXIII che ne sono stati gli iniziali promotori. Ad  essi, negli anni, si sono uniti ed hanno contribuito a vario titolo tanti altri soggetti consapevoli dell’importanza dell’informazione sull’argomento con gli appendini sui bus cittadini e la realizzazione di un convegno nazionale per gli operatori sanitari, solo per citarne alcuni.

È per rendere sempre più capillare e diffusa questa informazione che quest’anno l’Associazione Genitori Atena ha prodotto una vetrofania che sarà distribuita in locali pubblici, scuole, biblioteche che ne faranno richiesta.

La stessa Associazione parteciperà alla XVII edizione del Festival Bergamoscienza in programma dal 5 al 20 ottobre  all’interno del laboratorio “Safe(ty) driver” dove ,oltre a sperimentare la guida interattiva e multimediale e verificare con gli appositi strumenti i comportamenti della distrazione e dell’ebrezza alla guida dati dall’assunzione di alcol e sostanze, renderà possibile la presenza di un corner FASD dedicato.

Il laboratorio sarà accessibile a tutti ed in particolare agli studenti che potranno visitarlo ogni mattina.